FRANCESCO MERLINI

OSPITE DI IRFOSS GALLERY

 

Francesco Merlini, classe ’86, vive e lavora a Milano. Dopo una laurea triennale in Industrial Design presso il Politecnico di Milano, si è dedicato completamente alla fotografia. Dopo essersi occupato di news in Italia, ora lavora principalmente su progetti personali a lungo termine, reportage ed editoriali.

Nel 2012, le sue fotografie sono state pubblicate sul libro “Mono vol. On” accanto a fotografi tra cui Daido Moryiama, Anders Petersen e Antoine D’agata. Nel 2016 è stato selezionato dal British Journal of Photography per far parte del numero speciale “The Talent Issue: Ones to Watch”. Nel 2020 Francesco è stato nominato per il “Prix HSBC pour la Photographie”.

Le sue fotografie sono state pubblicate su riviste e quotidiani nazionali ed internazionali tra cui Washington Post, Financial Times, Le Monde, L’Espresso, Internazionale, Corriere della Sera, D La Repubblica, Sette, Wired, Gq, Die Welt, La Stampa, Rolling Stone ed i suoi progetti sono stati esposti presso mostre personali e collettive in tutto il mondo.

Il suo primo libro “The Flood”, edito da Void, verrà pubblicato nel 2020.

Durante la serata l’autore ripercorrerà la sua carriera in conversazione con il pubblico attraverso i suoi progetti su svariate tematiche con approcci eclettici: Tbilisi e l’alluvione del 2015, Tomé in Togo, dove risiede il più grande mercato vudù del mondo e il Michigan, negli Stati Uniti, dove ha documentato il fenomeno dei “demolition derby”.

Lunedì 17 Febbraio 2020, ore 21:00, Irfoss Gallery (Corso Vittorio Emanuele II, 164). Ingresso libero per tutti i soci Irfoss (tesseramento disponibile all’ingresso).