SERATA IN MEMORIA DI MATTEO FANTOLINI

PRESSO IRFOSS GALLERY

 

Matteo Fantolini, nato a Livorno nel 1978, nel 2010 si diploma in fotografia presso lo IED Torino e inizia l’attività di fotografo professionale matrimonialista. Finanziato dalla sua attività professionale, con la voglia implacabile di scoprire e raccontare il mondo, Matteo viaggia molto soprattutto alla ricerca dei riti religiosi dove la tradizione, l’esasperazione del credo e il sacrificio si fondono in un’ alchimia fatta di punizione/espiazione e sangue. Per quattro anni indaga, osserva e racconta. Malesia, India, Thailandia, Italia. Matteo lascia il lavoro incompiuto: il 16 dicembre del 2016, a soli 38 anni, muore improvvisamente nella sua casa di Pinerolo.

L’esposizione “I Believe” ripercorrerà la ricerca di Matteo verso la natura più intima della fede, tra i rituali di autoflagellazione più sanguinari del pianeta, cerimonie in cui la purezza dello spirito passa per la mortificazione della carne.

Presenteranno la serata quelli che Matteo chiamava “maestri”, Paolo Ranzani (classe 1966, fotografo e presidente Afip Torino) e Riccardo Bononi, oltre a Stefano Bianchi (direttore casa editrice Crowdbooks).

Lunedì 21 Gennaio 2019, ore 21:00, Irfoss Gallery (Corso Vittorio Emanuele II, 164). Ingresso libero per tutti i soci Irfoss (tesseramento disponibile all’ingresso).